Welfare

cura e recupero delle fragilità giovanili

Rete territoriale di servizi di cura alle persone e di recupero delle fragilità giovanili

Informazioni generali

ambitoWelfare
Stazione appaltanteUnione Comuni Madonie
Beneficiari direttiTerzo settore no-profit
Localizzazione dell'interventoComuni dell'Area Interna
Tipologia di appaltoOpere civili, acquisto di beni e servizi
ProceduraBando di gara
Finanziamento€ 1.004.040 (Legge di stabilità)
Obiettivo dell'intervento

A fronte di un alto numero di persone giovani affette da patologie complesse come alcolismo,disturbi del comportamento alimentare, disturbi comportamentali e autismo serio (per over 18 anni) le cui caratteristiche non possono essere gestite nell’ambito familiare, e con la presenza di una sola struttura nel territorio Madonita, obiettivo dell'intervento è potenziare l'offerta di strutture e di servizi socio-sanitari integrati rivolti a questo target di utenza.

Descrizione dell'intervento

L’azione prevede di favorire il potenziamento dell’offerta di strutture di servizi socio-sanitari integrati rivolti a questo target di utenza a scala regionale attraverso aiuti a progetti presentati da organizzazioni del terzo settore e no profit, associate tra di loro tramite specifici accordi di rete.

La rete di servizi territoriali viene finalizzata a migliorare la qualità della vita e i livelli di benessere dei giovani ospiti delle strutture aderenti attraverso percorsi di autonomia personale e di interazione sociale, anche in relazione a opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, con particolare riferimento alle seguenti attività:

- abilitative–riabilitative, per aumentare il gradiente di autonomia personale e di indipendenza;

- di socializzazione, per aumentare l’adattamento sociale;

- didattiche, per sviluppare e mantenere le capacità cognitive;

- di inserimento lavorativo, per individuare capacità costanti che possono sviluppare lavoro;

- di supporto socio-terapeutico, per sviluppare i punti di forza della persona autistica con attività culturali e sportive;

- di sostegno alla famiglia, per elaborare continui rimaneggiamenti al progetto individualizzato, e sostenere le famiglie stesse durante il percorso terapeutico intensivo.

Lo sviluppo della rete di servizi contribuisce ad aprire nuove opportunità di lavoro qualificato per le giovani professionalità del settore. Ma occorre considerare anche le opportunità di lavoro che derivano dallo sviluppo di fattorie sociali e di esperienze di agricoltura assistita dalle comunità (CSA) in cui i processi di riabilitazione e recupero si inquadrano in contesti aperti all’innovazione sociale.