21 Giugno 2018
Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide e Parco Archeologico di Sibari
Il racconto della seconda Scuola di Integrità Sibari

Lo scorso maggio siamo ritornati a Sibari per incontrare i cittadini partecipanti al progetto nell’ambito della seconda Scuola di integrità.

La due giorni si è tenuta nei locali del Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide, interessato dall’intervento “Allestimenti museali e multimediali del Museo Archeologico della Sibaritide” e oggetto del monitoraggio tecnico/legale e civico condotto da ActionAid, Monithon e Gruppo Abele e dai cittadini del territorio.

 

L’importanza del dialogo tra i cittadini e le istituzioni

Le due giornate di incontro e formazione sono state caratterizzate dalla partecipazione delle istituzioni: il Segretario Generale del Mibact Calabria Salvatore Patamia, rappresentante della stazione appaltante degli interventi monitorati, si è trattenuto con noi per tutta la prima giornata; la direttrice del Museo e del Parco di Sibari Adele Bonofiglio si è messa a disposizione dei cittadini presenti alla scuola nella seconda giornata, per una speciale visita guidata all’interno del Museo, dettagliando e illustrando anche i futuri interventi.

Il segretario Salvatore Patamia ha valutato positivamente l’impegno e la passione dei cittadini presenti e si è sottoposto alle loro domande e curiosità, sottolineando il valore della sottoscrizione del Patto di Integrità da parte del Segretariato Mibact della Calabria. E’ stato un momento importante per noi e i cittadini: il confronto con le istituzioni permette l’avvicinarsi dei cittadini alle istituzioni e viceversa, contribuendo a creare quel clima di fiducia e collaborazione tra le due parti che il progetto Integrity Pacts si pone tra i suoi obiettivi. Non solo: l’incontro è stato valutato positivamente anche dalla stazione appaltante, che ritiene proficuo uno scambio di opinioni e idee con i cittadini beneficiari degli interventi monitorati.

 

A che punto siamo con gli appalti monitorati?

Per ricostruire le varie fasi del ciclo dell’appalto monitorato su Casa Bianca, alcuni cittadini partecipanti da Corigliano Calabro (CS) e Crotone si sono costituiti in un gruppo di lavoro con l’obiettivo di studiare e approfondire insieme la “fisiologia” di un appalto pubblico.

Il primo risultato del loro lavoro è stata la realizzazione di una linea del tempo della gara e della fase di aggiudicazione dell’appalto Casa Bianca, prodotta con lo strumento Timemapper e disponibile in rete. L'hanno proposta agli altri partecipanti e al segretario Patamia nel corso dell'incontro, organizzando anche un "gioco" per rendere più divertente il ripasso delle tappe principali della gara aggiudicata. Questo gioco consisteva nel distribuire a ciascuno dei partecipanti il frontespizio dei documenti della gara e della fase di aggiudicazione ed in base a quello ciascuno doveva collocarsi prima o dopo in una fila che rappresentava fisicamente una linea del tempo.

Questo prezioso lavoro della linea del tempo su Timemapper è un work in progress: i cittadini potranno continuare a lavorarci per tenerlo aggiornato e cimentarsi per un lavoro simile sull’appalto che interessa il Museo.

 

 

Buoni propositi per l'autunno       

La scuola si è conclusa con una rassegna di idee e proposte presentate dai partecipanti per mantenere costante l’impegno nel progetto, superare le difficoltà incontrate e preparare attività concrete in vista della parte più concreta e operativa del monitoraggio: quella dell’avvio dei lavori, che partirà a breve.

 

 

Last but not least: gli studenti di Cassano, presentatori per un giorno!

Ringraziamo di cuore i bravissimi studenti dell'Istituto Erodoto di Thurii di Cassano all'Ionio, protagonisti del percorso di alternanza scuola-lavoro organizzato nell’ambito dell’Integrity Pact, il cui impegno di quest’anno insieme si è concluso nella partecipazione come giovanissimi relatori a un convegno dal titolo “Trasparenza e Legalità: un antidoto alla corruzione”, sotto la preziosa e instancabile guida della professoressa Maria Luisa Fasanella e il supporto della preside Anna Liporace.

 

 

Infine: la Calabria bella!

Uno dei tanti vantaggi di un monitoraggio civico in Calabria? Dopo una dura giornata di scuola, tutti a riposare al mare :)

 

Il video-racconto della Scuola di Integrità 

Qui il nostro video su vimeo:

Seconda Scuola d'Integrità - Museo Archeologico Nazionale di Sibari from ActionAid Italia on Vimeo.