22 Febbraio 2018
Madonie resilienti: laboratorio di futuro
Sbloccati i fondi per il progetto Madonie resilienti

Ieri, 21 febbraio 2018, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, il presidente dell’Unione dei Comuni delle Madonie, Pietro Macaluso, e l’ex sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello, capofila dell’Area interna delle Madonie hanno firmato un protocollo d'intesa che sblocca quasi 38 milioni di euro di fondi strutturali destinati ai 21 Comuni delle Madonie coinvolti nella Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) "Madonie resilienti: laboratorio di futuro”.

Alla firma erano presenti anche il sindaco di Castellana Sicula, Franco Calderaro e il coordinatore tecnico per l’elaborazione della Strategia d’area e presidente della Sosvima Spa – Agenzia di sviluppo delle Madonie, Alessandro Ficile.

Si tratta di un passaggio molto importante perché propedeutico alla stipula dell’Accordo di Programma-Quadro da parte dei ministeri competenti, dell’Agenzia per la Coesione territoriale e della Regione Siciliana, che è a sua volta necessario per poter pubblicare i bandi anche di quegli interventi oggetto di sperimentazione del patto di integrità.